Consigli e trucchi

Aumentare l'autonomia del veicolo elettrico

Se avete optato per un'auto elettrica a noleggio, potreste già avere una certa familiarità con questo tipo di guida, ma potrebbe anche trattarsi di un territorio completamente nuovo per voi. In principio, un'auto elettrica si guida come un normale veicolo con cambio automatico. Oltre al diverso tipo di consumo energetico, l'autonomia di un veicolo elettrico è diversa da quella dei modelli a benzina o diesel. Di solito è leggermente inferiore e può variare notevolmente. 

L'autonomia dichiarata per la vostra auto elettrica a noleggio si basa sui valori del protocollo WLTP, una procedura di misurazione globale standardizzata. Quando pianificate il vostro viaggio, tenete presente che varie condizioni possono influire negativamente sull'autonomia WLTP.​​​​

  • Guida su autostrade e passi alpini
  • Condizioni meteorologiche (freddo e caldo)
  • Il carico del veicolo (numero di passeggeri e peso dei bagagli)
  • Stile di guida

Seguendo alcuni consigli, è possibile aumentare significativamente l'autonomia elettrica:

Adattare lo stile di guida

Con i veicoli elettrici, l'autonomia può essere attivamente influenzata in modo specifico dallo stile di guida. Si consiglia di evitare accelerazioni inutilmente forti. Soprattutto in autostrada, meno è meglio: se si viaggia a 100 km/h invece che alla velocità massima di 120 km/h, difficilmente si raggiungerà la destinazione più tardi, ma si avrà molta più energia residua nella batteria.

Utilizzare il recupero

Quando possibile, utilizzare il recupero del veicolo per decelerare. In questo modo, il veicolo frena da solo attraverso una resistenza incorporata (più o meno forte a seconda dell'impostazione) e ricarica la batteria recuperando energia. Il recupero inizia quando si toglie il piede dal pedale. Spesso è sufficiente per la decelerazione richiesta, in modo che la frenata attiva non sia affatto necessaria o lo sia solo raramente.

Utilizzare la modalità Eco

La maggior parte dei modelli elettrici ha diverse modalità di guida.La modalità Eco (o simile) è consigliata per una guida rilassata nel traffico e offre una potenza più che sufficiente. Il potenziale di risparmio energetico è fino al 10%.

Usare il riscaldamento e l'aria condizionata in modo sensato

Il riscaldamento in inverno e l'aria condizionata in estate sono tra i maggiori consumatori di energia nel veicolo elettrico. Naturalmente, non devono congelare o sudare, ma quanto più efficienti sono il riscaldamento e il raffreddamento, tanto più questo ha un effetto positivo sull'autonomia.